Io sono Dio

Abbastanza luce per credere… Abbastanza buio per dubitare

AD

Piccolo uomo… uomo piccolo

Author: Nessun commento Share:

E ora che l’hai colpita ti senti forte. A qualcuno dici che sei un uomo… un maschio. Ora che casomai è seduta indomita e livida a testa bassa sei tu che giri a testa alta per la casa. Perché a casa l’uomo sei tu.

Che si sappia però chi è l’uomo in casa.

L’uomo in casa è quello che se alza la mano per aprire la credenza, chi gli sta attorno nasconde la testa dietro il braccio con un gesto istintivo di difesa.

L’uomo in casa è quello che non chiede. Esige. È quello riverito, servito, obbedito, rispettato e… temuto.

L’uomo in casa sei tu. Perché tu sei il più forte. Quello incapace di parlare. Incapace di ammettere il torto.

Quello che la prima regola è che tu hai sempre ragione… la seconda è che se non hai ragione tu, anche gli altri hanno torto per cui ha ragione il più forte.

L’uomo in casa sei tu. Sei tu il vigliacco intellettualmente analfabeta con un bicipite al posto del cervello e due spermatozoi nelle vene.

Sei tu l’uomo in casa. E poi parliamoci chiaro, sei tu che porti i pantaloni. A coprire due palle che non hai. Come chi è costretto a coprire i segni della tua putrida e vile mascolinità.

L’uomo in casa sei tu. Che riversi su una donna il tuo timore di essere schiacciato come un insetto, giusta dimensione equiparabile alla dimensione della tua personalità.

La tua superiorità ti fa sentire maschio per fortuna. Quando però la solitudine ti renderà il conto della tua misera esistenza, quando anche un figlio, frutto forse, degli unici 5 minuti di conformità al resto del genere a cui appartieni anagraficamente, avrà vergogna di dire che sei suo padre, allora forse avrai ricevuto la giusta punizione che meriti.

Nonostante tutto, morirai da verme culturalmente impotente e sarai verme prima ancora del processo degenerativo che ci affida in modo perpetuo alla terra.

Previous Article

I migliori amici

Next Article

Sempre

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *