Io sono Dio

Abbastanza luce per credere… Abbastanza buio per dubitare

AD

Ha reso grazie al signore

Author: Nessun commento Share:

Uomini d'onore
Uomini d'onore
Il ringraziamento arriva puntuale. Il Ministro Romani, l’onorevole… (più o meno), quello indagato per mafia, non poteva non “rendere grazie al Signore” per avergli dato la possibilità di usufruire delle leggi tagliate su misura per berlusconi, ed evitargli il processo per collusioni con la mafia. Allora, l’unico modo per ringraziarlo, visto che non ha vergini da portare a corte, è quello di fare in modo che il referendum risulti nullo. Davvero geniale la trovata. Inevitabile infatti, la sconfitta del governo al referendum sul nucleare viste le conseguenze della centrale nucleare di Fukushima. Gli Italiani si sarebbero riversati in massa alle urne per dire no alle centrali italiane e, superando il quorum, il rischio che anche gli altri quesiti referendari sarebbero stati validi era molto alto. Ovvio che berlusconi non poteva permettersi il lusso di rischiare che il Suo “Legittimo impedimento”, morisse prima dei processi che lo vedono inquisito per mafia, prostituzione, corruzione, evasione ecc ecc ecc. Ritirando il progetto del governo sul nucleare, non vi è più la necessità di andare a votare. Ecco il messaggio che il mafioso (fino a prova contraria) ministro Romani vuole mandare agli italiani. Come se la privatizzazione dell’acqua non fosse un problema di tutti. Come se il legittimo impedimento non fosse il più grave dei problemi che un italiano possa avere oggi, visto che ci costringe al Presidente del Consiglio più delinquente che la storia della nostra repubblica ricordi. Possibile che nessuno si sia accorto ancora del vero retroscena che si nasconde dietro la mossa (astuta) del fresco ministro? Il 12 e il 13 giugno, non si va a votare solo per il nucleare, al contrario di quanto i media stanno cercando di inculcare nelle orecchie degli italiani, ma si va a votare per dire che siamo ancora noi i sovrani: il popolo. Non importa se i si saranno 3 oppure 2… l’importante è esserci stati. Mandiamo in galera questo furfante.

Previous Article

Due matrimoni e un funerale

Next Article

Il… nodo Alfano – Innocenti per legge

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *