Io sono Dio

Abbastanza luce per credere… Abbastanza buio per dubitare

AD

Il contagio della rivoluzione

Author: Nessun commento Share:

E' qui la rivoluzione
E' qui la rivoluzione
La rivoluzione è contagiosa. È stato provato che il virus si trasmette per via aerea e attacca le vulnerabilità di un popolo. Non tutti i popoli però possiedono queste vulnerabilità per cui, alcuni sono immuni dal virus della rivoluzione: il rivoltax! Il virus sembra attaccare le cellule che sviluppano l’intelligenza. È per questo motivo che l’Italia non sarà investita da questa pandemia. Noi ormai, le cellule vulnerabili al virus rivoltax, non le abbiamo già più da una ventina d’anni. Il nostro organismo è stato attaccato da un virus ancora peggiore. Questo virus, a differenza del rivoltax, è un virus di laboratorio, molto più subdolo, e si trasmette via cavo. Tale virus, denominato sberlustelex, inibisce i sensi percettivi, rendendoci schiavi ipnotizzati di tutto ciò venga trasmesso in televisione. Lo  sberlustelex, in compenso, ci rende immuni al rivoltax proprio perché annienta la sinapsi inebetendo il soggetto, riducendolo un cetriolo decelebrato. Il virus sberlustelex, è altrsì un virus tremendo perché va ad intaccare la struttura principale del dna del soggetto colpito, creando così, congenitamente soggetti già infetti. Essendo un virus che si trasmette via cavo, non vi è pericolo per la persone che ci circondano. L’unico effetto che un soggetto affetto da sberlustelex trasmette, è un fortissimo stato di ilarità. Infatti chiunque identifichi un soggetto colpito dallo sberlustelex, viene invaso da un irresistibile sensazione che provoca una ilarità irrefrenabile. Al momento l’unico popolo colpito da questo virus sembra essere l’Italia e da circa 20 anni, tutti gli studiosi impegnati nella ricerca di un antidoto, non hanno ancora raggiunto risultati soddisfacenti malgrado piccoli periodi di latenza del virus stesso. Ancora non sono stati prodotti vaccini per questo virus ma gli esperti sperano in una involuzione del virus fino all’estinzione dello stesso. Si raccomanda la popolazione che ancora ritiene di non essere stata infettata dal virus, di non compromettere la mobilità dei propri neuroni. Lo sberlustelex è micidiale!

Previous Article

Facciamo una festa?

Next Article

Filantropica licantropia

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *