Io sono Dio

Abbastanza luce per credere… Abbastanza buio per dubitare

AD

Le 3 “I” di Berlusconi: Iran – Italia – Internet

Author: Nessun commento Share:

Il ministro Maroni a scuola da Ahmadinejiad

L’intoccabile è stato toccato. L’unto dal Signore aggredito ancora. Adesso qualche magistrato comunista, forse, lo condannerà per eccesso di velocità con cui si è schiantato contro il duomo di Milano. Immediatamente dopo l’aggressione, già le prime teorie di cospirazione, di organizzazione criminale, di piano studiato a tavolino. Tartaglia braccio materiale di una organizzazione eversiva. La miniatura è stata passata, fabbricata in qualche cooperativa rossa con l’intento di spedirla in faccia al premier. Ormai in televisione si può dire ciò che si vuole. Si può dire per esempio, che i comunisti hanno creato un clima di terrorismo e di odio nei confronti del plurinquisitoanchepermafia nonché Presidente del Nostro Consiglio dei Ministri. Si può dire che i blog, siti internet, forum e quant’altro, rappresentazione sublime del concetto di democrazia, sono la causa di questo clima di terrore. “I siti internet che inneggiano all’odio verranno chiusi” dice Ahmadinejiad… ops scusate, lo dice Maroni. Bene allora, manca questo ultimo frettoloso provvedimento governativo per precipitare lo stivale nel fango più di quanto questo governo, nella persona del suo capo, abbia fatto finora. Chiudiamo i social network, e casomai, facciamo anche divieto di sedersi al bar con più di una persona vicino. Chiudiamo le testate giornalistiche che non lusingano il premier, tappiamo la bocca a tutti i “Travagli” come fatto con tutti i “Biagi”, le televisioni gia sono nostre… e il gioco è fatto. E la macchina del tempo ci riporta indietro di 100 anni! Continuiamo ad essere il paese del paradosso, dove fanno soldi i “Corona”, a cui viene data la possibilità di sproloquiare i diretta tv. Ma la massa va tenuta buona altrimenti la produzione di miniature del duomo va in tilt. La bolletta del gas aumenta, quella della luce aumenta, quella dell’acqua, prossimamente privatizzata, aumenta, la benzina aumenta, le sigarette aumentano, treni, mezzi pubblici e servizi in genere aumentano, i poveri aumentano, i debiti aumentano, gli stipendi no! Non aumentano gli stipendi piccoli ma aumentano quelli manageriali! Aumenta la necessità di promuovere una legge in tutta fretta che accorcia i tempi processuali e di conseguenza quelli di prescrizione dei reati. Aumenta il tempo concesso ai disonesti evasori che hanno portato i loro illeciti guadagni in paradisi fiscali, per riportarli anonimamente in Italia, Il popolo allora si rifugia in Maria De Filippi e i suoi “Uomini e donne”, nei grandi fratelli e scappa sulle isole dei famosi. Chi non riesce a rifugiarsi in questo modo, si rifugia dietro una miniatura del duomo. Ma l’amore vince sempre su invidia e odio. Lo ammetto, anche io sono invidioso di Berlusconi. L’uomo più discusso d’Italia, più processato d’Italia, più inquisito d’Italia e ancora il più ricco d’Italia a piede libero. Chi non lo sarebbe? Io, che tremo al pensiero che forse riceverò la foto di un autovelox per aver superato il limite di velocità di 10 km/h, nutro una infinita invidia nei confronti di Berlusconi le cui rogne giudiziarie finora, o sono in corso o sono già prescritte e quelle che ancora non lo sono, presto lo saranno grazie al famigerato lodo Alfano. Di questo le tv non devono parlare. È bene che la gente non sappia e continui a godersi la spazzatura che arriva via cavo. Il premier ora ha bisogno di riposo e dovrà restarci per almeno 15 giorni. Ministro Brunetta, quanti soldi verranno tolti dallo stipendio del Premier in questi giorni di astensione dal lavoro?

Previous Article

Mani sporche, culo pulito

Next Article

Perche’ la De Filippi conduce certo tipo di programmi?

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.