Io sono Dio

Abbastanza luce per credere… Abbastanza buio per dubitare

La voce dello spirito santo

Author: Nessun commento Share:

“Lo spirito santo continua a far risuonare la sua voce”. Lo ha detto il papa stamattina all’angelus. E per farla risuonare forte, in modo che tutti possano sentirla, forse, arma la mano dell’uomo.

E ogni volta che la mano dell’uomo è armata, a pagarne le spese sono sempre i soliti. Le vittime evidentemente preferite dallo spirito santo: i bambini. Gli unici a non avere armi per difendersi.

La tirannia dell’uomo è davvero senza pari. Non si conoscono bestie al mondo che ammazzano i propri simili come fa l’uomo.

L’ultima vergogna sono i 32 bambini trucidati in Siria dalle forze governative ma il numero è solo relativo all’ultimo episodio noto.

Nel silenzio generale mondiale un assassino continua ad uccidere nel nome della legge, della sua legge, e a noi non resta che guardare le immagini di questi massacri.

Perché quello che il mondo sta facendo attorno a questa immane vergogna è soltanto rumore. Rumore e nulla più. Come il rumore delle bombe siriane.

Allora ci sentiamo tutti un po’ responsabili e benefattori allo stesso tempo, concedendo a noi stessi un pizzico di sana pace interiore ogni volta che dal nostro apparecchio telefonico regaliamo due miseri euro per questa o quella giusta causa in difesa dei bambini. E questo ci fa dormire più sereni, o semplicemente ci fa dormire e basta.

Perché a morire sono sempre i figli degli altri per fortuna, fino a quando però, gli altri non saremo noi o fino a quando questo pericolo non sarà troppo imminente.

1… 2… 3… è morto un bambino di fame. 1… 2… 3… ne è morto un altro e mentre scrivo queste 3 parole ne è morto ancora un altro. Ventiseimila bambini al giorno muoiono di fame. Un bambino ogni 3 secondi. Io sono a posto con la coscienza però… il mio sms da due euro l’ho inviato anche stavolta.

Purtroppo nei luoghi in cui muoiono non c’è petrolio. Non c’è cultura e non c’è civiltà e non c’è perché non c’è petrolio.

Nel nome della democrazia e della libertà siamo in guerra da più di dieci anni contro un nemico inesistente, contro un nemico costruito ad hoc spendendo miliardi di dollari al giorno e non salviamo la vita a 26000 bambini al giorno.

Einstein diceva “Non esistono grandi scoperte né reale progresso finché sulla terra esiste un bambino infelice”.

Previous Article

Sobri o sbronzi? sicuramente stronzi!

Next Article

Pugno di ferro non raccolta firme

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.